07/06/2012 – Incontro con Ennio Morricone

Print Print


Teatro Tor Bella Monaca - Associazione Roma Sinfonietta-Incontro con Ennio MorriconeL’esecuzione affidata al soprano Ombretta Macchi, al violinista Marco Serino, al pianista Antonello Maio e all’Ensemble Roma Sinfonietta, che si pu considerare l’interprete “ufficiale” della musica di Morricone, poich da molti anni ha con lui un rapporto privilegiato ed stato diretto da lui innumerevoli volte nelle pi prestigiose sala di tutto il mondo, quali Royal Albert Hall di Londra, Palazzo dei Congressi di Parigi, International Forum di Tokyo, Radio City Hall di new York. Questa volta il Maestro ceder la bacchetta al direttore Fausto Anzelmo, riservando a s stesso il ruolo d’introdurre il pubblico all’ascolto.

Quest’incontro l’occasione per conoscere l’altra faccia di Morricone, quella di compositore di musica da concerto, o musica “pura”, com’egli la definisce. Ha infatti al suo attivo una nutrita schiera di composizioni che non sono nate per il cinema: opere teatrali, lavori sinfonici e per solista e orchestra, composizioni corali, musica da camera. Meno nota delle sue colonne sonore ma di non minor valore, questa musica ha un posto speciale nel cuore di Morricone, che gli ha sempre dedicato una grande attenzione e una non piccola fetta del proprio tempo, da quand’era giovanisismo fino ad oggi. Inoltre stato tra i promotori di Nuova Consonanza, uno dei gruppi pi importanti nel campo della musica d’avanguardia negli anni Sessanta, e ha insegnato composizione al Conservatorio di Frosinone.
Per questo concerto Morricone ha scelto otto composizioni particolarmente rappresentative degli ultimi trent’anni della sua attivit: Vivo, Rag in frantumi, Riverberi, Otto epitaffi, Specchi, Catalogo e Fluidi, che richiedono un numero di esecutori variabile, dal pianoforte solo e dalla voce con pianoforte fino a gruppi strumentali pi ampi. e ha voluto concludere il concerto con un omaggio a Goffredo Petrassi, uno dei massimi compositori italiani del Novecento e suo insegnante al Conservatorio di S. Cecilia, di cui sar eseguita Introduzione e Allegro.

I concerti di “Itinerari musicali” al teatro di Tor Bella Monaca sono organizzati dall’Associazione Roma Sinfonietta, con il contributo del Ministero per i Beni e le Attivita Culturali – Direzione Generale per lo Spettacolo dal vivo, con il sostegno di Poste Italiane e con la collaborazione del Teatro di Roma.

BIGLIETTI: 10 euro, ridotti 5 euro, bambini 2 euro.

In vendita presso la biglietteria del teatro (tel. 06.2010579) dal marted al sabato 11.00-14.00 e 15.00-19.00ÔÇĘe 20.00 – 21.30 (solo nei giorni di spettacolo serale). Domenica 15-19.

INFORMAZIONI PER IL PUBBLICO: Associazione Roma Sinfonietta
tel .06 3236104 – 06 32111712

Ufficio stampa di Roma Sinfonietta:
Mauro Mariani

TEATRO TOR BELLA MONACA
Gioved 7 GIUGNO ORE 21

INCONTRO CON ENNIO MORRICONE

Direttore FAUSTO ANZELMO

Soprano OMBRETTA MACCHI
Violino MARCO SERINO
Pianoforte ANTONELLO MAIO

ENSEMBLE ROMA SINFONIETTA

Programma

ENNIO MORRICONE

Vivo , per violino, viola e violoncello
Rag in frantumi, per pianoforte
Riverberi, per flauto, violoncello e pianoforte
Otto epitaffi , per soprano e pianoforte
Specchi, per oboe, clarinetto, fagotto, corno e pianoforte
Catalogo, per pianoforte
Fluidi, per 10 strumenti

GOFFREDO PETRASSI

Introduzione e allegro, per violino concertante e 11 strumenti


BIGLIETTI: 10 euro, ridotti 5 euro, bambini 2 euro

INFORMAZIONI PER IL PUBBLICO: Associazione Roma Sinfonietta
tel .06 3236104 – 06 32111712
e.mail: romasinfonietta@libero.it

Ufficio stampa di Roma Sinfonietta:
Mauro Mariani
email: mauromariani.roma@tiscali.it
tel. 335 5725816

*****

CURRICULA DEGLI INTERPRETI

Fausto Anzelmo, romano, ha studiato violino al Conservatorio di Musica di S. Cecilia sotto la guida di Lilia DAlbore. In seguito si perfezionato in violino e viola con Remy Principe. Ha vinto il 1 Premio con menzione speciale al Concorso Nazionale di viola Premio citt di Vittorio Veneto nel 1970. Ha studiato composizione con il M Armando Renzi al Pontificio Istituto di Musica Sacra e si perfezionato in direzione dorchestra ai Corsi Internazionali di Montecarlo sotto la guida di Igor Markevitch nel 1972 con 1Orchestra National de lOpera de Montecarlo. Alternando 1attivit di direttore a quella di solista, ha partecipato a molte tourne in tutto il mondo (Russia e Cina, comprese). E stato prima viola solista dal 1970 al 1994 nelle orchestre dellAccademia Nazionale di S. Cecilia e della Sinfonica della RAI di Roma.

Ombretta Macchi, soprano italo-francese e figlia del compositore Egisto Macchi, nasce a Londra e vive a Roma dove studia violino, pianoforte e danza e dove si laurea in Musicologia. Parallelamente si diploma in canto a Bologna sotto la guida del soprano Adriana Giunta, con cui perfeziona in seguito il repertorio, e in arte drammatica a Prato. Durante la sua formazione partecipa come interprete non solo lirica (improvvisazioni, tango argentino, musiche di scena) a spettacoli di danza e teatro musicale (Teatro India, Festival MediaScena) e si esibisce nel repertorio del ‘900 con il gruppo vocale La Voix Humaine. Dopo essere stata premiata in diversi Concorsi Internazionali (ricordiamo tra gli altri il I Premio al Concorso Zandonai), debutta nel 2004 in Bohme quale vincitrice del Concorso Mattia Battistini. A seguire il debutto all’Opra de Montecarlo in Lucrezia Borgia (cover) dove torna in seguito per La Rondine, e quelli italiani in Tabarro al Teatro Manzoni di Pistoia, Don Giovanni al Festival Mozart di Lucca, Tosca nella Villa Oliva di Lucca e al Teatro Masini di Faenza, Conchita di R. Zandonai con l’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento, Traviata al Festival delle Terre verdiane, Trovatore al Castello dell’Imperatore di Prato, Vedova Allegra e Madama Butterfly all’Auditorium Melotti di Rovereto. Al Teatro Sociale di Trento protagonista dell’opera contemporanea di Fabio Conti Le Betulle di Satov . Collabora con personalit del mondo artistico quali James A. Ghares, Maurizio Dini Ciacci, Herbert Handt, Giuliano Carella, Eddi de Nadai, Beppe De Tomasi, Enrique Mazzola, Stephen Barlowe, Beppe Menegatti esibendosi oltre che in Italia anche al Teatro Antico di Hierapolis, alla Sala Zitarrosa di Montevideo, alla Beirut American University, in Kazakistan alla presenza del Presidente della Repubblica, al Teatro dellOpera Alisher Navoidi Tashkent, alla Casa della Cultura di Girona, al Teatro Bolshoi di Minsk, allOpra de Montecarlo. Prediligendo la combinazione tra generi diversi, inaugura il 40 Festival di Nuova Consonanza con songs di Charles Ives e creazioni di giovani compositori contemporanei, e in recital accosta spesso arie dopera, arie da camera italiane, mlodies francesi, lieder tedeschi e russi. Del padre ha eseguito Ma lamore no (rivisitazione di canzoni tra le due guerre), E io? su testo di Segio Miceli, Liriche di Bruna su testi di Giuseppe Ungaretti.

Marco Serino ha compiuto gli studi musicali presso il Conservatorio di S.Cecilia a Roma, sotto la guida del M Aldo Redditi conseguendo il diploma in violino e musica da camera (M Cerroni) con il massimo dei voti e la lode. In seguito si perfezionato con Corrado Romano presso il Conservatorio Superiore di Ginevra ricevendo il 1 Premio di virtuosit ed il premio Albert Lullin, con Salvatore Accardo presso l Accademia Stauffer di Cremona, con Gunther Pichler presso l Hochschule fur musik di Vienna e con Igor Ozim presso il Conservatorio di Lussemburgo. Per la musica dinsieme si perfezionato con Riccardo Brengola, Piero Farulli, Norbert Brainin, Siegmund Nissel, Walter Levin Valentin Erben, e Paul Katz presso importanti accademie tra cui la Britten School in Inghilterra, la Pro Quartet di Parigi, il Royal College a Londra e lAccademia Chigiana di Siena. Ha compiuto gli studi musicologici in Discipline delle Arti, musica e spettacolo presso lUniversit di Bologna, laureandosi con il massimo dei voti.

Collabora stabilmente come spalla con importanti orchestre e Teatri lirici come,l’Accademia Nazionale di S. Cecilia, Teatro Massimo Bellini di Catania, Roma Sinfonietta, I Solisti dellAccademia Filarmonica Romana, I Solisti di Bologna, Polimnia Ensemble, Primo violino del Quartetto Bernini, con il quale svolge principalmente la sua attivit concertistica nei quattro continenti, direttore dell ensemble Il Terzo Suono, ha suonato come solista con importanti orchestre quali la Toscanini di Parma, la Scarlatti di Napoli, I Solisti di Bologna, la Sinfonica Abruzzese, la Filarmonica di Gyor, lOrchestra del Conservatorio di Ginevra, Roma Sinfonietta ed altre.

Vincitore di numerosi concorsi internazionali tra cui il Viotti di Vercelli, Trapani, Cremona, Caltanissetta e Bucchi, svolge unintensa attivit concertistica per le pi importanti associazioni musicali italiane (Istituzione Universitaria dei Concerti, Amici della musica di Firenze, Societ del Quartetto di Vercelli, Scarlatti di Napoli, Teatro dell Opera di Roma) e straniere (Stati Uniti, Scozia,Ungheria, Germania, Austria, Svizzera, Francia, Cina, Russia, Inghilterra, Giappone…) anche al fianco di solisti di fama internazionale come Salvatore Accardo, Rocco Filippini, Franco Petracchi, Bruno Canino, Alain Meunier, Gerard Causs, Giovanni Sollima, Luigi Alberto Bianchi, Toby Hoffman, Paul Katz, Wolfgang Marschner Nel 1999 Ennio Morricone gli ha conferito il prestigioso Premio Michelangelo, assegnato precedentemente a Goffredo Petrassi, Renzo Piano, Alberto Sordi ed altri che si sono particolarmente distinti per la diffusione dei valori umani e culturali. Edocente di violino presso lIstituto Musicale V.Bellini di Catania ed ha effettuato masterclasses presso molte universita del nord America e per il Conservatorio di S.Cecilia di Roma, lArts Academy e lAccademia Filarmonica Romana. Ha inciso come solista Cd per Dynamic, Tactus, e Amiata che gli hanno avvalso le pi importanti critiche e premi da parte di riviste specializzate come Strad, Repertoire, Classica, Amadeus Suona un violino Nicol Amati del 1661.

Antonello Maio, nato a Fuscaldo (Cosenza) nel 1972, si diplomato con il massimo dei voti e la lode sotto la guida del M Giuseppe Maiorca presso il Conservatorio S. Giacomantonio di Cosenza ed ha frequentato numerosi corsi di perfezionamento in Italia, Spagna (CAM di Bilbao) e Svizzera (Fondazione Hindemith di Blonnay) con illustri maestri tra i quali J.Colom, E. Murano, E. Fischer. Ha proseguito poi lalto perfezionamento con un master pluriennale sotto la guida del pianista Aldo Ciccolini, dedicandosi alle opere del primo novecento russo e italiano e a quelle del classicismo tedesco. Vincitore di numerosi primi premi in concorsi nazionali e internazionali sia come solista che come componente di gruppo da camera collabora con diversi gruppi strumentali (Gruppo Strumentale Musica dOggi, Orchestra Roma Sinfonietta, I Solisti della Filarmonica Romana, Orchestra Haydn di Trento e Bolzano, Quartetto dArchi Bernini, Quintetto di Hector Ulises Passarella), con diversi cantanti lirici e prestigiosi strumentisti in formazione di duo da camera.Oltre a distinguersi quale valente interprete del repertorio classico romantico, ha suonato in diversi festival di musica contemporanea sotto la direzione di K. Martin, M. Balderi, M. Panni, F. Carulli. Ennio Morricone, Andrea Morricone, D. Giuranna, F. Maestri, F. Anzelmo, musiche di Pennisi, Vacchi, Lombardi, DAmico, Vlad, Sinopoli, Borgazzi spesso in prima esecuzione.Ha suonato in diversi Teatri italiani e stranieri tra cui il Teatro Olimpico di Roma, il Teatro Verdi di Salerno, il Teatro Mancinelli di Orvieto, Bruknerhaus di Linz, la Saal Europe di Salisburgo, la Golden Saal di Musikverein di Vienna, lAtaturk Kultur Merkezi di Istanbul.Ha effettuato come solista numerose registrazioni di compositori contemporanei trasmesse dalla RAI e dalla Radio Vaticana.

LEnsemble Roma Sinfonietta si costituito allinterno dellOrchestra Roma sinfonietta che nata nel 1993 ed ha iniziato una collaborazione con lUniversit di Roma Tor Vergata dove svolge attualmente la propria attivit concertistica. Einoltre regolarmente invitata nelle Stagioni dellAccademia Filarmonica Romana, dellIstituzione Universitaria dei Concerti di Roma.
Ha collaborato con artisti quali Nicola Piovani, Luis Bacalov, Quincey Jones, Roger Waters, Dulce Pontes, Mariella Devia, Claudio Baglioni, Michael Bolton, Michael Nyman, Gianni Ferrio.

Da circa 12 anni collabora stabilmente con Ennio Morricone con il quale ha tenuto concerti nei pi grandi e prestigiosi Teatri del mondo (Auditorium Lingotto di Torino, Teatro Greco di Taormina, Teatro Massimo di Palermo, Nuovo Piccolo Teatro e Mazda Palace di Milano, Arena di Verona, Piazza del Quirinale, Piazza del Campidoglio, Basilica Ara Coeli, Auditorium Parco della Musica, Auditorium Conciliazione a Roma, Barbican Centre e Royal Albert Hall di Londra, Palazzo dei Congressi di Parigi, International Forum di Tokyo, Festival Hall di Osaka, Anfiteatro Herodes Atticus di Atene, Palazzo dellONU e Radio City Hall di New York, Olympic Gymnasium a Seoul, Cremlino a Mosca). Del Maestro Morricone lOrchestra incide anche la musica assoluta, le colonne sonore per il cinema e la televisione ed una ricca discografia per la EMI, SONY e Universal.


Ufficio stampa di Roma Sinfonietta:Mauro Mariani

Source Article from http://www.info.roma.it/evento_dettaglio.asp?eventi=23363

Category : Eventi

Comments are closed.