12/03/2013 – Petra Magoni and Ferruccio Spinetti

Print Print

Dettagli e prenotazione alla visita guidata Erette tra il 298 e il 306 d.C., avevano un’estensione di oltre 13 ettari e potevano accogliere fino a 3000 persone contemporaneamente, in un percorso che si snodava tra palestre, biblioteche, una piscina di oltre 3500 metri quadrati e gli ambienti che costituivano il cuore di ogni impianto termale: il frigidarium, il tepidarium, il calidarium. Abbandonate nel Medioevo, dopo la presa dei Goti, gli ambienti termali si trasformarono in rifugio per viandanti e malfattori. Solo nel Rinascimento l’area venne bonificata e interessata dalla costruzione di grandi ville nobiliari, come ad es. la villa Montalto.Peretti. L’ambiente del frigidarium delle terme fu traformato da Michelangelo, oramai ottantennne, nella Basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri Cristiani, mentre negli altri ambienti delle Terme (attualmente sede del Museo Nazionale Romano) sorse, ideato dallo stesso artista, il Convento dei Certosini……

Source Article from http://www.info.roma.it/evento_dettaglio.asp?eventi=24407

Category : Eventi

Comments are closed.