16/05/2012 – Musiche, suoni e visioni di Roma Capitale

Print Print


Casa del Jazz-Musiche, suoni e visioni di Roma CapitaleMORUCCI CHIARA
Autrice, compositrice, interprete. Ha vissuto e studiato canto leggero tra Roma, Lisbona e New York, scrive in italiano e portoghese. Nella citt di Lisbona, studia Fado presso il “Museo do Fado e da Guitarra Portuguesa” e collabora con Paulo Feiteira, chitarrista di Dulce Pontes. Si esibita presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma in concerto per”GenerazioneX”, con ospite Roberto Gatto, Luigi Cinque e Mauro di Domenico, e nell’omaggio a Gabriella Ferri “Ti amiamo Gabriella” con Lucilla Galeazzi e Francesco Di Giacomo accompagnata dalle chitarre di Rodolfo Maltese e Fausto Mesolella; Presso il THE PLACE di Roma; Presso il Teatro Italia di Casablanca (Marocco); Presso il Teatro Ccori Wasi di Lima (Per). Ha vinto il Premio Velka canzone d’autore 2009 per il miglior brano, Premio Augusto Daolio 2008 Citt di Sulmona per la canzone d’autore e Premio miglior voce, Premio Umberto Bindi 2007 per la canzone d’autore, Premio Bianca D’Aponte 2006 per la canzone d’autrice. Discograficamente, come autrice, compositrice, interprete: “Qualcosa di fondamentale”, del 2012; “Italian modern Tunes”, Ed. Flipper music 2011, “Feropedia II”, di Gianni Ferretti, ed. Sifare, 2010, “Smooth and Relaxing”, compilation de l’ Espresso agosto 2009, con il brano “Chuva”.

MANFREDI FRANCESCO
Francesco Manfredi cantautore, autore e produttore indipendente. Come musicista e tecnico del suono ha collaborato con MEDIASET, RAI TRADE, Regione Lazio. Ha composto e prodotto con la sua etichetta Fungosound musiche per teatro, danza, pubblicit, sigle televisive, cartoni animati, podcast e documentari. Per conto della Regione Lazio ha insegnato Music Production e Ingegneria del Suono. Come autore ha vinto la borsa di studio SIAE e si diplomato presso il CET di Mogol. Ha scritto testi e musiche di commedie musicali per ragazzi (andate in scena tra gli altri al Teatro Ambra Jovinelli e al Teatro Sistina di Roma). Nel 2009 stato finalista al Premio Bindi e ha vinto il Festival delle Arti con la Banda dei Poeti Estinti, da lui fondata. Nel 2010 la trasmissione Demo di Rai Radio 1 gli ha dedicato una puntata speciale.

ARTBEAT
Il progetto Artbeat nasce alla fine del 2009, da un’idea di Davide (batteria) e Valeria (voce). Si aggiunge da subito al progetto Daniele (chitarre) che dal primo momento valorizza col suo talento ci che era stato precedentemente scritto. Nel maggio del 2011 incontrano Matteo, bassista di grande versatilit che dona in breve tempo la compattezza che stavano cercando. Nel gennaio 2012 dopo mesi di ricerche e provini si aggiunge al progetto Francesco, talentuoso tastierista/programmatore ed esperto polistrumentista. Al momento la band sta ultimando gli arrangiamenti dei primi sette brani: a settembre 2011 sono stati pubblicati i primi due brani interamenti autoprodotti, “Letter for a Child” e “Fino all’impossibile”, ed entro Aprile 2012 saranno pubblicati i restanti brani in un unico EP.

RANESTRANE
Le RanestRane sono un gruppo musicale romano autore di due Cineconcerti, dedicati al film Nosferatu di Werner Herzog e Shining di Stanley Kubrik. Hanno collaborato e suonato con numerosi artisti come Dionne Warwick, Graham Nash, Steve Hogarth e Steve Rothery (Marillion), Mariella Nava, Ron, Tosca, Paolo Vallesi, Silvia Salemi e Tiziana Rivale. Inoltre, insegnano in alcune scuole di musica a Roma (Saint Louis Music Institute e Roma Rock School). Nel 2010 hanno proposto Shining – il Cineconcerto in un evento patrocinato dall’Adisu dell’Universit di RomaTre presso il TeatroPalladium di Roma. Nel 2007 e 2008 i due Cineconcerti Nosferatu e Shining Festa sono stati presentati alla Internazionale del Cinema di Roma Il gruppo stato patrocinato dalla Premiata Forneria Marconi in occasione di una esibizione a Milano dedicata al “Nosferatu” delle RanestRane, ispiratore del musical “Dracula” dello storico gruppo Milanese. E’ stato patrocinato da Uniroma all’interno della programmazione di “Estate alla Sapienza 2008” presso l’Universit La Sapienza di Roma.

Musiche atto primo, adesso sinizia davvero: 64 entit artistiche, solisti o gruppi, dal 23 febbraio al 16 maggio, saliranno sui palchi del Jailbreak Live Club e della Casa del Jazz. Scegliere non stato facile tra i moltttimi artisti iscritti. Proposte belle e, soprattutto, sincere sono state escluse perch… non si pu partecipare in 418, come le iscrizioni valide arrivate… e qualcuno doveva rimanere fuori. Successo travolgente che dimostra la fame di musica originale sul territorio di Roma Capitale, successo conseguito utilizzando per la promozione e la pubblicit esclusivamente il sito Internet, la pagina Facebook, il passaparola e la credibilit delliniziativa che siamo riusciti a comunicare agli artisti. 418 iscrizioni valide sono un numero enorme anche per un Festival nazionale. Quote rosa consistenti sia tra le iscrizioni sia tra i 64 partecipanti, non solo come cantanti. Il pi giovane iscritto ha 9 anni e suona la batteria, il pi anziano 61 e suona sempre la batteria. Presto, comunque, ognuno avr una nuova possibilit: MUSICHE prepara una seconda edizione e, aumenter il numero dei concerti. In fondo i gruppi e solisti, in rigoroso ordine alfabetico, che daranno vita alle 16 serate, ognuno con quattro partecipanti. Sul sito del festival (www.musicheroma.com) ci sono schede informative, foto e brani di tutti gli artisti di Musiche. Musiche, suoni e visioni di Roma Capitale si propone di valorizzare e promuovere i talenti musicali maggiorenni nati e/o residenti nel Comune di Roma. Liniziativa, voluta dallassessore alle Politiche Culturali e Centro Storico Dino Gasperini in collaborazione con lAzienda Speciale Palaexpo, rivolta a tutti gli artisti solisti/gruppi che producono/eseguono composizioni originali, strumentali e/o vocali, ad esclusione di jazz e musica classica, che hanno gi dei circuiti istituzionali ad hoc. Sono escluse cover di qualsiasi tipo e non sono ammessi i gruppi/ solisti che abbiano pubblicato pi di due dischi. Non esistono barriere stilistiche o linguistiche per la proposta presentata. La partecipazione al festival totalmente gratuita, come gratuito laccesso ai concerti sia al Jailbreak sia alla Casa del Jazz, sino ad esaurimento posti. Il termine per liscrizione scaduto mercoled 15 febbraio. Scopo delliniziativa aiutare e dare visibilit ai talenti musicali presenti nel nostro territorio. Per questo non sono previsti premi in denaro, ma un supporto per aiutare gli artisti nella loro carriera. I 64 gruppi/solisti iscritti parteciperanno alle 16 serate eliminatorie che si terranno presso la Casa del Jazz e il Jailbreak Live Club. Una giuria desperti, composta da musicologi, critici musicali, fotografi, promoter, ingegneri del suono e giornalisti proclamer un vincitore per ogni serata, tenendo conto anche del voto del pubblico. Al termine della selezione, i primi 4 classificati avranno la possibilit di incidere e pubblicare il loro concerto dal vivo che eseguiranno nella finale del 30 e 31 maggio presso la Casa del Jazz. Il cd sar distribuito dalla rivista di alta fedelt Suono. Tutti i primi 10 classificati saranno ospitati negli spazi musicali dellestate romana, compatibili con i loro generi.
Direzione Artistica
Paolo Corciulo (Suono)
Stefano Luciano (International Rock Agency)
Guido Bellachioma

Mercoled 16 maggio, ore 21. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Source Article from http://www.info.roma.it/evento_dettaglio.asp?eventi=23232

Category : Eventi

Comments are closed.